top of page

E.ON: nuova soluzione per sostenere la ripartenza dell’economia, nel rispetto dell’ambiente


La pandemia da coronavirus sta mettendo a dura prova le imprese italiane, comprese le attività produttive che hanno dovuto chiudere i propri stabilimenti.

Quando terminerà la quarantena e l’economia potrà ripartire, sarà fondamentale per le aziende poter ridurre i costi senza dover venir meno all’impegno per la sostenibilità e il rispetto dell’ambiente.


Una delle voci di spesa più rilevanti per gli stabilimenti produttivi è il costo dell’energia, soprattutto per i settori industriali energivori.


Una tecnologia che si è rivelata particolarmente efficace per ridurre i consumi energetici, e quindi sia i costi in bolletta sia le emissioni, è la cogenerazione: la produzione combinata di energia elettrica, termica e, nel caso della trigenerazione, anche frigorifera.


Il fulcro di questa soluzione è un impianto di generazione on site, che produca e fornisca le diverse tipologie di energia allo stabilimento per i suoi processi produttivi. I benefici sono importanti: mediamente la riduzione dei consumi è misurabile in decine di punti percentuali.

E.ON propone da tempo soluzioni di cogenerazione alle imprese, vantando un solido track record in Italia con impianti realizzati per grandi aziende di diversi settori.

Oggi E.ON propone una soluzione evoluta di efficienza, sviluppata appositamente per rispondere alle esigenze sempre crescenti di sostenibilità e decarbonizzazione dei propri clienti business: il modello HHP - Hybrid Heat&Power™.

Questa soluzione offre l’opportunità di integrare all’energia generata dall’impianto di cogenerazione delle quote crescenti di energia rinnovabile, rendendo sostenibile anche la parte di consumo che non è coperta dalla cogenerazione.


Ricorrendo alla formula “Green PPA”, E.ON realizza per il cliente un nuovo impianto fotovoltaico on-site o in zone geografiche che garantiscano un maggior irraggiamento, quindi una produzione energetica maggiore, e garantisce l’univocità della produzione al cliente stesso per aumentare la quota di energia verde del proprio fabbisogno, salvaguardandolo dal rischio delle fluttuazioni del costo dell’energia.

Il modello HHP - Hybrid Heat&Power™ è stato sviluppato da E.ON per fornire un ulteriore percorso di sostenibilità concreto e praticabile alle aziende, nella consapevolezza che la sostenibilità è anche un fattore di maggiore competitività per le aziende, in patria come all’estero, non solo per la riduzione dei costi associata a un minore consumo, ma anche per la crescente attenzione all’impronta ambientale che molte aziende pongono riguardo alla propria filiera.

E.ON ha potuto sviluppare il modello ibrido di cogenerazione grazie all’elevato know-how tecnologico e all’esperienza di lungo corso: armonizzare le due modalità di generazione infatti è stata una sfida complessa, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista commerciale, amministrativo e regolatorio, e si avvale anche di una sofisticata componente informatica con un software sviluppato appositamente.

E.ON è un Gruppo energetico internazionale a capitale privato, con circa 79.000 dipendenti nel mondo e con Sede pricipale a Essen, in Germania. Con il chiaro obiettivo di diventare un partner energetico per i clienti, E.ON, anche in Italia, si posiziona tra gli operatori leader nel mercato dell’energia, del gas e delle soluzioni, con oltre 900.000 clienti tra residenziali, imprese e pubbliche amministrazioni in tutto il Paese.


8 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page