top of page

Come ridurre i consumi per l’energia in azienda? Scopri le soluzioni per il risparmio energetico


ridurre_consumi_energetici_industrie_aziende_soluzioni
Come ridurre i consumi per l’energia in azienda? Scopri 5 soluzioni per il risparmio energetico industriale e manifatturiero

Cogenerazione, uso delle rinnovabili e strategie per l’efficienza energetica sono alcune delle soluzioni per ridurre i costi dell’energia elettrica nell’industria

La sfida per la competitività nel comparto industriale e, ancor più, in quello manifatturiero, impone alle aziende di garantire continuità nella produzione, ma, al tempo stesso, di adottare soluzioni per il risparmio energetico. Basti pensare alla quantità di energia elettrica necessaria a far funzionare un’industria manifatturiera, con cicli di produzione continui e spesso ininterrotti. Ridurre i consumi per l’energia nell’industria moderna diventa così una priorità assoluta, senza contare la crescente necessità di dare un taglio alle emissioni inquinanti.

Come fare? Ecco 5 soluzioni per ridurre i consumi energetici nell’industria.

Ridurre la spesa per l’energia nell'industria: perchè conviene?

Una recente indagine a cura di Centrica Business Solution, eseguita su un campione di oltre 2mila aziende del comparto manifatturiero, ha evidenziato la crescente consapevolezza dell’importanza di un taglio alla spesa per l’energia elettrica.


Tra i dati più significativi:

secondo il 56% del campione, gli investimenti in tecnologie per l'efficienza energetica si sono rivelati essenziali per l’attività;per il 53% è molto importante diventare un'organizzazione a basse emissioni di CO2; il 78% delle aziende intervistate ritiene che la resilienza energetica sia importante per il successo dell’organizzazione.

Da questi pochi dati, si evince quanto sia diventato cruciale per le industrie manifatturiere italiane adottare strategie energetiche ben precise, in grado di non compromettere (anzi, di aumentare), la continuità e l’efficienza nella produzione e di dare un taglio ai costi. A questo si aggiunge un altro dei buoni motivi per risparmiare sull’energia, ovvero una significativa possibilità di ridurre sprechi e inefficienze, contribuendo a rendere la macchina industriale nel suo complesso più competitiva. 5 modi per risparmiare sull’energia nell’industria manifatturiera

#1 Cogenerazione

Tra le migliori soluzioni per il risparmio energetico nell’industria figura, innanzitutto, la cogenerazione, una soluzione di generazione on-site che consente di produrre energia e calore in modo combinato in un unico impianto. La cogenerazione consente una riduzione dei costi dell'energia fino al 40%, con la possibilità di ottenere un ritorno sull’investimento in soli 2-4 anni.

#2 Rifasamento industriale per macchinari e impianti

Tra i metodi per ridurre i consumi energetici industriali più efficaci rientra anche il rifasamento industriale. Quest’ultima è una tecnologia nata per regolare la potenza degli impianti e raggiungere una situazione di regime ottimale. Questo consente di ridurre notevolmente perdite e dispersioni di energia elettrica, garantendo benefici immediati in termini di durata dei macchinari, necessità di manutenzione e costi vivi aziendali.

#3 Illuminazione LED per capannoni industriali

Alcuni dati dimostrano che una buona fetta delle industrie manifatturiere che opera all’interno di capannoni, magazzini e centri logistici continua a utilizzare la tradizionale illuminazione a incandescenza o a fluorescenza. Sostituire l’intero impianto di illuminazione scegliendo sistemi a LED assicura un risparmio energetico che può variare dal 3% al 5%, riducendo i consumi e la necessità di sostituire frequentemente le lampade.


#4 Energie rinnovabili

Quando si parla di risparmio energetico e di efficienza industriale, è inevitabile non menzionare le fonti rinnovabili. Optare per l’installazione di impianti fotovoltaici o per il solare termico, ad esempio, rappresentano soluzioni efficace per ridurre i costi dell’energia e, al tempo stesso, ridurre l’impatto ambientale e le emissioni di Co2. Il tutto senza compromettere la competitività dell’azienda, anzi, rinforzandone l’immagine positiva.

#5 Domotica e gestione smart delle risorse

Identificare sprechi e inefficienze nei consumi energetici è fondamentale tanto per un’industria manifatturiera, quanto per un privato. La domotica arriva in aiuto delle aziende che vogliono ridurre la spesa per l’energia elettrica, consentendo di controllare e gestire impianti,macchinari e sistemi secondo canoni di efficienza e razionalità.

29 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page