top of page

Bollette luce e gas: da luglio 2019 una nuova comunicazione per i clienti


luce_gas_nota_fattura_passaggio_mercato_libero
Luce e gas: da luglio 2019 comunicazione in bolletta predisposta dall'Arera. Dal 1 luglio 2020 è in programma l'abolizione del servizio di maggior tutela. Si passa al mercato libero

Novità in tema bollette. Dal secondo semestre 2019 - da luglio, dunque - sarà presente nelle bollette di luce e gas un'apposita comunicazione predisposta dall'Arera - l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente - contenente un'informativa sul passaggio al libero mercato.


Il 1° luglio 2020 il termine che segna la fine dei servizi di tutela e il passaggio definitivo al libero mercato dell'energia. Da questa data, il servizio di maggior tutela lascerà dunque il posto al mercato libero: i clienti domestici e le piccole imprese che hanno ancora contratti di fornitura a prezzi e condizioni regolate in tutela, dovranno necessariamente scegliere fra le sole offerte presenti sul mercato libero.“


Con la liberalizzazione del mercato il consumatore dovrà essere informato sul prezzo della materia energia, perché sarà su questo che si giocherà il mercato, come oggi accade sul prezzo della benzina dei diversi distributori quando attua una scelta, optando per un operatore piuttosto che per un altro.


La differenza consiste nel fatto che, mentre nel mercato tutelato periodicamente l’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) propone un prezzo di riferimento a cui le aziende che vendono gas ed energia elettrica sono obbligate ad aderire (servizio di Maggior Tutela), nel mercato libero gli operatori possono applicare il prezzo che preferiscono.“

„Come previsto dalla legge Concorrenza, dopo aver previsto messaggi simili già dall'inizio del 2018, l'Autorità ora aggiorna la propria comunicazione in bolletta per aiutare le famiglie a muoversi gradualmente verso la comprensione del mercato libero, per valutare il proprio contratto di fornitura e, eventualmente, considerare la possibilità di cambiare fornitore e/o offerta.


Nelle bollette emesse dai fornitori di luce e gas del mercato tutelato hanno dunque già iniziato a fare capolino le prime comunicazioni volte a informare e orientare i consumatori sul percorso che conduce al passaggio definitivo al libero mercato.


L'Arera ha disposto che tutti gli esercenti la maggior tutela e i fornitori nell'ambito della tutela gas, con riferimento ai soli clienti forniti in maggior tutela e ai soli clienti serviti in tutela gas, dovranno inserire in tutte le fatture emesse nel secondo semestre 2019 una nota che avvisa i clienti che dal 1 luglio 2020, contratti di fornitura con prezzo aggiornato dall'Autorità (Arera), non saranno più disponibili“

4 visualizzazioni0 commenti

Kommentare


bottom of page